THE WALL


Il confine… della libertà!

Non esiste muro, che non sia nato per essere abbattuto… poi esistono muri di mattoni, e muri ideologici. I secondi sono i più pericolosi, non solo dividono, ma alimentano l’odio ed abbatterli è molto molto difficile. Quelli di mattoni, dal muro di Berlino a quelli eretti per dividere dal libero spostamento di flussi migratori, è storia che di loro rimarrà solo un cumulo di macerie, o se preservati, un attrazione turistica… è nella loro natura. Dei secondi nessun paese ne è esente, il muro più pericoloso è costruito da Noi stessi nelle nostre menti. Anche qui in Italia abbiamo i nostri muri. Non è un muro quello che divide il popolo, la gente comune, da alcune istituzioni? Loro lo creano odiandosi l’uno con l’altro per la conquista del potere, senza pensare che così, non solo erigono barriere e muri tra loro, ma anche tra la gente. Ne sono un classico esempio i partiti politici, che condannando i muri altrui, sono i primi che, azione dopo azione ne costruiscono a migliaia. Esistono muri che sembra ti diano sicurezza, anche ideologica, ma poi crollano in un istante. Una certezza? Il primo diritto dell’uomo, la libertà, non si ottiene certamente erigendo muri, anzi, direi che il muro è la tomba della libertà e dell’uomo stesso, tantomeno si ottiene la sicurezza, questa la si crea. solo abbattendo i muri, andando incontro al prossimo, aprendo anche quelle barriere che ci creano diffidenza e paura, per due semplici motivi: “Voi avreste paura di chi si nasconde dietro le mura, o avreste più timore di chi vi viene incontro?” Diffidate di più, da chi non si fa capire, non si fa conoscere, o da chi vi svela tutto il suo essere?  E poi se guardate bene, siamo tutti simili. Gira e rigira, con usi e costumi diversi, ma tutti con lo stesso pensiero… ed alcune funzioni primarie proprio identiche, emozioni comprese. Perciò i muri, che siano di mattoni o ideologici, sono stati, lo sono, e sempre saranno… un male! Già troppi muri sono stati usati per giustificare atrocità, perché solo quello è la loro funzione. Basta erigere muri, iniziamo ad abbatterli, e se non ne siamo capaci, scavalchiamoli!